Marabecca

18,00

2017, pp. 189
ISBN 9788894934021

Sebastiano è un carabiniere in servizio effettivo, che dopo quasi dieci anni trascorsi a girovagare per l’Italia, può finalmente tornare “a casa”, in Sicilia. È infatti stato assegnato alla caserma di Bellagro, piccolo Comune incastrato tra i Peloritani e l’Etna, dove Sebastiano, cresciuto sulla costa tirrenica del messinese, andava spesso in estate, da bambino, per fare visita alla nonna, che aveva una masseria nella piccola frazione di Conca, in una contrada chiamata Passo del Diavolo. Alla masseria di nonna Agata è legato uno dei ricordi più terrificanti del piccolo Sebastiano: quando salvò la vita al proprio cuginetto Alfio, che stava per cadere a capofitto nel pozzo situato al centro del cortile della masseria. Almeno, questo è quello che hanno sempre sostenuto “gli adulti”, e anche quello che Sebastiano ha scelto di ricordare. Quello che è successo, in realtà, è ben altro: il pozzo nasconde una misteriosa creatura, emersa dai racconti della nonna, una “MARABECCA” che si nutre dei bambini curiosi che si sporgono nel pozzo. Sebastiano è convinto che sia stata la Marabecca a tentare di tirare giù suo cugino Alfio quando erano bambini, e a far scomparire nel nulla altri due bambini, mentre loro erano in vacanza a Passo del Diavolo. Sebastiano crede anche di avere persino visto le braccia del mostro uscire dalla bocca del pozzo. Ma poi gli anni sono passati, il piccolo Sebastiano è diventato carabiniere e la sua memoria da adulto ha cancellato quell’orribile ricordo. Tornato a Bellagro, Sebastiano va a trovare suo cugino Alfio, che nel frattempo ha trasformato la masseria della nonna in un B&B. Solo che Alfio si ritrova costretto a far riaprire il pozzo, che era stato murato dopo che egli stesso aveva rischiato di caderci.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Marabecca”

Your email address will not be published. Required fields are marked *

SKU: 107 Categories: ,