Fioriranno i Mandorli sulla Luna

Vincenzo Spampinato

20,00

Brevi “cose scritte”, dove si ritorna a parlare di luna, di mare e di nuvole, decise da colpi di mouse e di calamaio. Fotografie di un antico/nuovo mondo poetico, spettinato a volte dal photoshop, con un piede su whatsapp e l’altro sul Novecento.

(1 recensione del cliente)

3 disponibili

Brevi “cose scritte”, dove si ritorna a parlare di luna, di mare e di nuvole, decise da colpi di mouse e di calamaio. Fotografie di un antico/nuovo mondo poetico, spettinato a volte dal photoshop, con un piede su whatsapp e l’altro sul Novecento. Trattasi di viaggiatori del sogno, che parlano d’amore, di conchiglie stereofoniche, di baci in punta di piedi, che lasciano il mare per toccare il cielo e di carezze che hanno spento i grattacieli di New York!

Parole oneste, ossimori casuali, con la voce degli uomini, ma col pensiero e col cuore delle Donne.
Una nuova primavera ricca di mandorli, pensati col sole della Terra e cresciuti nell’ombra dolce della luna.

Dimensione

15×23 cm.

Pagine

268

Copertina

Morbida

Rilegatura

Brossura filo refe

Anno

2019

  1. Antonella Domenica Amato

    Fioriranno i mandorli sulla Luna?
    Vincenzo Spampinato autore di questa raccolta poetica ne ha la certezza profetica e la parola è essa stessa oracolo. Cosimo Di Guardo, autore e tecnico degli scatti fotografici e delle loro elaborazioni, realizza in qualche modo le immagini di una profezia poiché i colori di queste fotografie sembrano riemergere dal nero della solitudine e farsi spazio in una favola dai colori pastello che resta opaca e rarefatta. È una sfumatura, una leggera pennellata, è sogno e non può essere nitido poiché non rivendica realtà e verità assolute. Siamo dentro il relativismo di due innamorati che sognando conquistano la vita appropriandosene, e senza nulla pretendere all’apparenza, cambiano il mondo.

    Questa è la forza dei sogni, dell’amore e delle donne, custodi del sentimento.
    Così Spampinato in questo libro ripercorre le orme dei ricordi, del passato, che è filo conduttore per l’allunaggio dei sognatori che riusciranno a far fiorire i mandorli altrove.
    Ritorna il motivo della Luna. Luna che si vuole intrappolare in un secchio calato nel pozzo, Luna depositaria di sogni e di intelletti perduti direbbe Ludovico Ariosto o semplicemente Luna come pianeta che offre un’ultima chance ai terrestri figli di Morfeo.

    Vincenzo Spampinato attraverso queste pagine tra una fotografia e l’altra parla usando termini del mondo odierno e digitalizzato e dei social ma con uno sguardo al passato della storia della musica, ai Beatles, ai Rolling Stones e ai pantaloni bianchi che per Baglioni erano annuncio di un’estate già arrivata mentre Spampinato ci continua a parlare della primavera dei mandorli in fiore dove si può amare solo chi non si conosce a fondo per vivere nuovi inizi, nuove primavere, i primi giorni estivi e per stare oltre i soliti rami avendo la certezza che fioriranno i mandorli sulla Luna.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

COD: 9788894934366 Categorie: Fotografia, I più venduti, Poesie Tag: , ,

Iscriviti alla newsletter

Updating…
  • Tempo Sospeso
    Tempo sospeso
    15,00
  • Nessun prodotto nel carrello.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Leggi di più

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Close