Dal Sentiero dei Sensi ai Confini dell’Anima

 18,00

Le poesie della Zumbo richiamano alla mente le parole di Claude Monet: “Io voglio dipingere l’aria che circonda il ponte, la casa, la barca, la bellezza della luce in cui esistono”.

La poetessa utilizza parole pennello che illuminano e colorano i luoghi. Sono luoghi testimoni di vita, sono infinità della coscienza che si fa conoscenza e consapevolezza.

40 disponibili

  

Leggendo «Dal Sentiero dei Sensi ai Confini dell’Anima», la silloge di Anna Zumbo, ci si sente carezzati da un alito di vento, quasi fresca brezza giocata su metafore felici, universi fioriti.

Una vita intensa, segnata da gioie e dolori, sensualità e purezza, ribellione e consapevolezza.

Le poesie della Zumbo richiamano alla mente le parole di Claude Monet: “Io voglio dipingere l’aria che circonda il ponte, la casa, la barca, la bellezza della luce in cui esistono”.

La poetessa utilizza parole pennello che illuminano e colorano i luoghi. Sono luoghi testimoni di vita, sono infinità della coscienza che si fa conoscenza e consapevolezza.

La poesia non è solo rifugio, è anche il viaggio della vita fatto di sensualità e purezza, intimità ed azione, fatica e bellezza.

«Dal Sentiero dei Sensi ai Confini dell’Anima» si può definire inoltre una silloge al femminile, per la presenza di figure di donne che costituiscono quasi “un archetipo” di donna: una donna che aspira alla libertà da condizionamenti e pregiudizi, senza tuttavia abbandonare i valori ancestrali.

Copertina

Cartonata

Pagine

158

Dimensione

14×22,5 cm

Rilegatura

Brossura filo refe

Anno

2020

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dal Sentiero dei Sensi ai Confini dell’Anima”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.