Poteri e provvedimenti dell’AGCM

 18,00

Il lavoro inizia da un’accertamento che l’opera dello stato mostra una considerevole equivocità nel riscontro della concorrenza.

Da una parte si attua un’autorità Antitrust per cautelarsi e dall’altro si persiste o si avallano quantità incalcolabili di dispositivi condizionanti e alterate del Mercato.

2 disponibili

  

Il lavoro inizia da un’accertamento che l’opera dello stato mostra una considerevole equivocità nel riscontro della concorrenza.

Da una parte si attua un’autorità Antitrust per cautelarsi e dall’altro si persiste o si avallano quantità incalcolabili di dispositivi condizionanti e alterate del Mercato.

Le misure restrittive sono paragonabili alla condotta anti-corruzionale delle imprese e pertanto vengono così schematizzate, fissazione di prezzi, limiti di accesso al mercato, discriminazioni tra imprese, leggi antimonopoli.

L’impiego di segnalazioni Antitrust al Governo, al Parlamento e alle Regioni ha registrato al momento un elevato successo.

Il maggior risultato appare certamente determinato dall’iniziativa della Commissione CE, che appoggia l’azione Antistrust nazionale.

Fondamentale per una riuscita positiva è quella di introdurre norme peggiorative piuttosto che porre ne a norme restrittive già presenti.

Il termine del lavoro mostra che il valore della concorrenza trova collocazione nel nuovo ordinamento.

Copertina

Morbida

Pagine

84

Dimensione

15,5×23 cm

Rilegatura

Brossura filo refe

Anno

2020

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Poteri e provvedimenti dell’AGCM”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Updating…
  • Nessun prodotto nel carrello.